“GREEN IT NETWORK EUROPE” – 21/22 GIUGNO 2012 PALAZZO DELLA CULTURA, CITTÀ DI CATANIA   Leave a comment

IL SINDACO DI CATANIA RAFFAELE STANCANELLI HA ACCOLTO UNA COSPICUA COMPAGINE PROVENIENTE DA PIU’ PAESI D’EUROPA E DATO L’AVVIO AI LAVORI

servizi televisivi: TELEJONICA – SESTA RETE – TELE D – TIRRENO SATRAI 3

I fondi europei per il periodo 2014-2020 saranno concentrati sulle energie sostenibili. Ecco perché l’occasione del seminario “Going Green”, (in programma a Palazzo della Cultura fino a domani venerdì 22 giugno) nell’ambito della cooperazione europea “Interreg IVC”, è importante per la città di Catania e per il proprio Comune che ha organizzato l’evento attraverso il suo ufficio Politiche Comunitarie.

Questa mattina, il Sindaco di Catania Raffaele Stancanelli, il direttore Cultura del Comune, Augusta Manuele e il direttore Lavori pubblici, Maria Luisa Areddia, hanno voluto dare il proprio benvenuto alla delegazione di esperti provenienti da più parti d’Europa e il conseguente avvio alla “due giorni” di lavori. “Utilizzare le energie sostenibili come occasione di sviluppo, utilizzando le risorse europee è un’opportunità alla quale Catania non può e non deve rinunciare”, ha tenuto a precisare nel suo intervento il Sindaco Raffaele Stancanelli, dimostrando attenzione e sensibilità al tema delle energie sostenibili, dando notizia delle azioni intraprese, che poi ha specificato, dal punto di vista tecnico, l’ingegnere Giacomo Guglielmo, esperto del Sindaco in mobilità sostenibile. Davide Crimi, resposabile del progetto per Catania, ha aggiunto: “Catania, per la sua morfologia che la vede incastonata tra il mare Jonio e il vulcano Etna, ha bisogno di una mobilità sostenibile anche per la protezione civile e la sicurezza sulle vie di fuga”.

Gli esponenti delle città partner, Riga (LV), Amsterdam (NL), Barcellona (ES), Manchester (UK), Lund (SE), Malta (M), Kranj (SI), Czestochowa (PL), Roma.(IT), hanno dato luogo ad un vivace dibattito. Tra le conclusioni, l’intervento del responsabile generale del progetto Inete Ielite, ha affermato: “La metodologia Interreg comporta un valore aggiunto europeo a quello che facciamo localmente sul tema delle energie sostenibili, il che significa: riduzione dei costi, occasione di creazione l’impresa e maggiore occupazione”.

nella foto, un momento del discorso introduttivo del Sindaco
Raffaele Stancanelli.  Alla sua sinistra la dr.ssa Granata,
la responsabile del progetto Inete Ielite (Città di Riga, Lettonia),
il dr. Davide Crimi
Advertisements

Pubblicato giugno 25, 2012 da M in catania, Europe

Taggato con , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: