Due comete nel 2013   Leave a comment

A marzo sarà visibile C/2011 L4 (Panstarrs), una cometa scoperta nel Maggio 2011 dal telescopio Pan-STARRS (Panoramic Survey Telescope & Rapid Response System) che raggiungerà una distanza minima dal Sole (il “perielio”) di appena 0,3 UA, equivalenti a circa 45 milioni di km (l’Unità Astronomica, ovvero il semiasse maggiore dell’orbita della Terra, è pari a poco meno di 150 milioni di km) e dovrebbe di conseguenza diventare piuttosto luminosa. Si stima che possa raggiungere la magnitudine apparente di -0.5, un valore paragonabile a quello delle stelle più luminose del cielo.  La massima luminosità si avrà intorno al 10 marzo. C/2011 L4 sarà ben visibile dapprima dall’emisfero australe, poi da quello boreale. Alle nostre latitudini il periodo di visibilità dovrebbe essere compreso tra il 9 marzo e metà aprile. A partire dal mese di agosto sarà osservabile la cometa C/2012 S1 (ISON), che dovrebbe diventare luminosissima nei mesi successivi. C/2012 S1 è stata scoperta nel settembre 2012 con il telescopio dell’International Scientific Optical Network, da cui l’acronimo ISON. Questa cometa dovrebbe raggiungere al perielio una distanza dal Sole di appena 0,012 UA (circa 1,8 milioni di km). Nel mese di agosto per osservarla sarà necessario un piccolo telescopio o un binocolo, ma da fine ottobre, e fino a metà gennaio 2014, la cometa sarà ben visibile a occhio nudo. Il perielio sarà raggiunto il 28 novembre. Le previsioni attuali di luminosità massima forniscono risultati eccezionali. ISON sarà sempre visibile nell’emisfero boreale e se le previsioni troveranno conferma potrebbe rivelarsi uno spettacolo superiore alla memorabile cometa Hale-Bopp del 1997.

Nei prossimi giorni sarà possibile osservare, poco dopo il tramonto, la cometa Panstarrs. Tra le informazioni sulla cometa e sulla sua visibilità, sono disponibili le effemeridi e un filmato, realizzato da P. Massimino dell’Osservatorio Astrofisico di Catania, che mostra la posizione della cometa nel cielo dall’1 al 21 Marzo. Come in occasione di precedenti eventi astronomici di notevole spettacolarità, l’INAF invita a realizzare delle foto della cometa che verranno pubblicate sul sito.  Le immagini dovranno avere dimensione massima di 3MB (il totale degli allegati per ogni mail non dovrà superare i 10MB) ed essere inviate all’indirizzo “divulgazione@oact.inaf.it“.  Insieme con le immagini fornire: nome dell’autore, luogo in cui le immagini sono state scattate e una breve descrizione dell’apparato tecnico utilizzato. Termine per l’invio delle immagini: 30 Marzo 2013

Fonte: Ufficio Rapporti con il pubblico e divulgazione – INAF – Osservatorio Astrofisico di Catania

Per la cometa ISON, vedi anche: NASA, cometa ISON

Annunci

Pubblicato febbraio 27, 2013 da M in Europe

Taggato con , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: