L’orchestra “Falcone Borsellino” suonerà in via D’Amelio il 19 luglio 2013   Leave a comment

Sono i bambini provenienti dai quartieri di Catania, Librino e San Cristoforo, di Adrano e Biancavilla e di Siracusa, i componenti dell’ “Orchestra e coro sinfonico infantile Falcone Borsellino”, che suonerà l’Inno Nazionale e poi un concerto, il 19 luglio in Via D’Amelio a ventuno anni di distanza dalla strage in cui perse la vita il giudice Paolo Borsellino e le persone della sua scorta. L’Orchestra e il coro sono il risultato di un’importante attività di recupero e riscatto dei minori realizzati dalla “Scuola di vita e orchestra Falcone Borsellino”, istituita dalla Fondazione “La città invisibile”.  Un programma che prevede l’educazione gratuita dei bambini in campo musicale, in cui si applicano il metodo del “Sistema d’orchestre e cori infantili” del Venezuela, meglio noto come “Sistema Abreu”, ma non solo. Il Piano formativo della Scuola di vita prevede l’utilizzo gratuito di strumenti di alta liuteria donati dall’Associazione Nazionale Liuteria Artistica Italiana, e molteplici interventi coordinati e orientati sui principi della legalità, dell’etica sociale, della fratellanza e dell’inclusione sociale che vengono trasmessi attraverso le più alte pratiche culturali e artistiche.

Oltre 80 bambini, di età compresa tra i 6 e i 17 anni saranno diretti dal Maestro venezuelano Manuel Frias, direttore della Scuola del Sistema a Caracas, violista e violinista, in “missione” presso le scuole de La città invisibile. Significativo il contributo di affiancamento dato dai maestri italiani, tra i quali La Monica, per i fiati, Messina per le percussioni, Argentino per il coro.

L’esistenza dell’Orchestra dedicata a Falcone e Borsellino è la prova del fatto che un’educazione fondata sull’esempio concreto di persone dal profilo alto è la leva esistenziale per spingere le nuove generazioni ad un comportamento più rispettoso della legalità.
Dal giudice Paolo Borsellino i bambini hanno appreso la massima che è possibile cambiare ciò che non ci piace imparando ad amarlo. Un amore che essi apprendono suonando insieme nello spirito della condivisione fraterna e non della sfrenata competizione sleale, per poter dare a se stessi e a tutti un esempio reale di unità nei valori etici.
Solo con l’esempio infatti è possibile cambiare i quartieri in cui prevale la legge della criminalità e della violenza.
Solo con l’umiltà nel dare e nel ricevere senza tornaconto si realizza il vero amore, un dare e un ricevere disinteressato che essi provano ogni giorno a mettere in pratica in controtendenza rispetto alla mentalità dominante delle proprie città nelle quali il migliore è spesso il più forte e non chi si offre con amore agli altri. Borsellino per molti di questi bambini “invisibili” non è un nome qualunque di cui si ascolta la biografia a scuola, ma è maestro di vita.
La partecipazione quindi di questi ragazzini nel contesto della manifestazione del 19 luglio il cui obbiettivo è quello di chiedere la VERITA’ sulla strage di via D’Amelio, non sarà solo la semplice proposta di un bel concerto di musica classica, ma la proposizione di un messaggio di riscatto sociale e di richiesta di un diritto a tutt’oggi negato, messaggio che si incarna in un movimento culturale e morale attuato dai più piccoli, giudicati i più adatti, come aveva profeticamente sostenuto Borsellino, “a sentire subito la bellezza del fresco profumo di libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità”.

Alfia Milazzo(presidente)

Fondazione La città invisibile

cell. 329 3682557
via Genova 13 (sede legale),
95033 Biancavilla (CT)

www.fondazionelacittainvisibile.it

E-mail: fondazione.lci

C. Fisc./P.IVA 04732800877

IBAN IT 77 M 01030 83880000001398100

Advertisements

Pubblicato luglio 12, 2013 da M in Europe

Taggato con , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: